Diocesi: Terni, aiuti alimentari gettati nella spazzatura. La Caritas condanna gli episodi

“Raccomandiamo ai Centri di ascolto delle Caritas parrocchiali che distribuiscono prodotti Agea di prestare la massima attenzione con gli assistiti che ricevono il pacco, richiedendo tassativamente di consumare gli alimenti che ricevono o di non accettarli, se non di loro gradimento”. Lo scrive in una nota la direzione della Caritas diocesana di Terni-Narni-Amelia in relazione alla notizia di aiuti alimentari gettati nei cassonetti della spazzatura. “Ci uniamo al Banco Alimentare e a quanti altri hanno deprecato l’increscioso episodio”. Vista la vicinanza dei due episodi al Centro diocesano e all’Emporio di via Vollusiano, la Caritas diocesana-associazione di volontariato San Martino segnalano che “sia l’emporio, sia il Centro di ascolto non distribuiscono prodotti Agea-Fead”. Si rende noto, inoltre, che “qualora i prodotti ritrovati fossero in condizioni di confezionamento integro, la nostra mensa San Valentino è, comunque, disposta a ricevere tali alimenti rifiutati”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo