Pace: Guterres (segretario Onu), “rafforzare l’impegno nel promuovere i diritti umani e affrontare gli abusi”

“Nel riconoscere un’eredità di servizio e sacrificio nel mondo, mi impegno ad adottare azioni per il mantenimento della pace, azioni che rendano le nostre operazioni più sicure e più efficaci nei difficili contesti di oggi”. Lo scrive il segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, nel suo messaggio per la Giornata internazionale degli operatori di pace dell’Onu, che ricorre il 29 maggio. In quel giorno, nel 1948, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite autorizzò la prima operazione di pace. Per il 70° anniversario, “esprimiamo la nostra gratitudine ai più di un milione di uomini e donne che hanno servito sotto la bandiera delle Nazioni Unite, salvando innumerevoli vite”. Guterres ricorda i più di 3.700 caschi blu che “hanno pagato il prezzo più alto” e “rendiamo omaggio alle quattordici missioni che oggi lavorano giorno e notte per proteggere le persone e portare avanti la causa della pace”. Il segretario generale il 29 maggio sarà in Mali “per esprimere la mia solidarietà nei confronti dei miei colleghi che devono far fronte a numerose vittime e un’enorme instabilità”. “Ci impegniamo – conclude – anche a rafforzare l’importante ruolo che le nostre forze devono svolgere nel promuovere i diritti umani e nell’affrontare lo sfruttamento sessuale e l’abuso”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo