Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Governo, finite le consultazione Conte lavora alla squadra dei ministri. Canada, bomba in un ristorante indiano dell’Ontario. Corea del Nord, Trump cancella l’incontro con Kim

Governo. Finite le consultazione Conte lavora a formare la squadra dei ministri

E’ terminata la prima giornata di consultazioni alla Camera del premier incaricato Giuseppe Conte con i partiti. “Desidero ringraziarli tutti vivamente per la franca e cortese interlocuzione che ho avuto con tutti loro, è stata una giornata proficua da tutti i punti di vista”, ha detto Conte, il quale ha aggiunto: “Dedicherò l’intera giornata di domani ad elaborare una proposta da sottoporre a al presidente della Repubblica, i ministri che proporrò saranno politici, così come il sottoscritto, saranno persone che condividono obiettivi e programmi del governo del cambiamento e che avranno dato prova di poter adempiere alle funzioni pubbliche loro affidate con disciplina e onore”. Matteo Salvini e Luigi Di Maio confermano questa linea, lasciando cioè “a Conte l’onore e l’onere di proporre i nomi”, dice il leader della Lega e Di Maio promette: il governo “mira a governare 5 anni”.

Canada. Bomba in un ristorante dell’Ontario, almeno 15 i feriti

Esplode una bomba al ristorante Bombay Bhel di Mississauga, nell’Ontario, almeno 15 i feriti di cui tre in gravi condizioni. Ad azionare l’ordigno, dice la polizia locale, sarebbero state due persone sospette. La polizia della municipalità regionale di Peel, ha diffuso le immagini di due uomini incappucciati registrate dalle telecamere di sorveglianza. Un mese fa un altro attentato ha colpito il Canada: un uomo alla guida di un furgone si è lanciato sulla folla uccidendo dieci persone a Toronto. A pochi chilometri di distanza era in corso la riunione del G7.

Libia. Autobomba a Bengasi, 7 morti e 22 feriti. Nessuna rivendicazione

E’ salito ad almeno 7 morti, tra i quali una ragazza, e 22 feriti il bilancio dell’esplosione di una autobomba nel centro di Bengasi, in Libia. Lo riferiscono le forze di sicurezza citate dai media locali. L’esplosione è avvenuta sulla via Jamal Abdannaser, non distante dall’hotel Tibesti. Le immagini mostrano la strada devastata dall’esplosione e numerose auto in fiamme. L’attentato non è stato al momento rivendicato.

Corea del Nord, Trump cancella l’incontro con Kim

Tornano le tensioni fra Stati Uniti e Corea del Nord: tutto da rifare. Il presidente Usa ha annunciato ieri alla stampa e in una lettera inviata al leader nordcoreano Kim Jong Un di aver annullato il summit di Singapore, previsto tra i due leader il prossimo 12 giugno. “Apprezziamo il suo tempo, la pazienza e lo sforzo nelle recenti trattative relative al summit, in calendario il 12 giugno”, scrive Trump nella lettera. “Siamo stati informati che l’incontro è stato richiesto dalla Corea del Nord, ma questo per noi è irrilevante. Tristemente, sulla base dell’aperta ostilità mostrata nelle ultime dichiarazioni, ritengo sia inappropriato in questo momento tenere l’incontro”, afferma Trump, sottolineando che il “summit di Singapore non si terrà”. Alla notizia, la risposta della Corea del Nord è stata comunque conciliante e si dice disponibile a sedersi ancora con con gli Usa “in qualsiasi momento, in qualsiasi forma”. Pyongyang “vuole dare agli Usa tempo e opportunità” per riconsiderare i negoziati”, ha dichiarato il viceministro degli Esteri nordcoreano Kim Kye Gwan.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo