Aldo Moro: Gentiloni, “un vero statista” che “ha segnato il nostro Novecento”. “La sua uccisione pesa sulla coscienza della Repubblica”

“40 anni fa le Br lasciavano in via Caetani il cadavere di Aldo Moro L’Italia rende omaggio alla memoria di un vero statista. La sua visione politica e culturale ha segnato il nostro Novecento. La sua uccisione pesa sulla coscienza della Repubblica”. È quanto afferma il presidente del Consiglio dimissionario, Paolo Gentiloni, in un tweet, in occasione del 40° anniversario del ritrovamento del corpo senza vita di Aldo Moro, lo statista democristiano sequestrato dalle Brigate Rosse.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo