Europa: Mfe, contro “forze nazionaliste e populiste” necessaria “proposta forte e credibile”

“Per i federalisti europei questo 9 maggio vuole essere non solo una ricorrenza da celebrare, ma soprattutto un’occasione di mobilitazione in vista della campagna per le elezioni europee del maggio 2019”. Lo si legge in una dichiarazione del Movimento federalista europeo (Mfe) pubblicata oggi, festa dell’Europa. È fitto di iniziative sul territorio italiano il calendario delle sezioni del movimento che comincia così il confronto in vista delle prossime elezioni europee: “L’attacco delle forze nazionaliste e populiste mira al cuore del progetto europeo. Per combatterle non basterà certo affidarsi alle solite litanie”, prosegue la dichiarazione. “O le forze pro-europee saranno in grado di presentarsi con una proposta forte e credibile per dare vita ad un’Europa sovrana e federale, avendo lavorato in questi mesi per guadagnare anche l’appoggio di un’avanguardia di governi, oppure finiranno col lasciar ‘solidificare la lava incandescente delle passioni popolari nel vecchio stampo’ delle sovranità nazionali”. Nel giorno in cui si celebra l’Europa, i federalisti parlano di “debolezza dell’Europa e insufficienza delle sue istituzioni” che “sono sotto gli occhi di tutti”, di un “declino demografico, economico, tecnologico”, della sua “irrilevanza politica” e del fatto che molti degli Stati europei offrono “uno spettacolo quotidiano di contese, ripicche, veti” mentre “vorrebbero far credere di essere ancora protagonisti di una storia che, invece, li ha ormai ridotti a semplici comparse”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo