Cooperatori paolini: Roma, concluse le celebrazioni per il centenario dalla fondazione

Si sono concluse oggi pomeriggio con una messa celebrata nella basilica di San Paolo Fuori le Mura, a Roma, le celebrazioni per il centesimo anniversario dalla fondazione dell’associazione Cooperatori Paolini, realtà laicale della Famiglia Paolina fondata dal beato Giacomo Alberione, il 30 giugno 1917. L’anno giubilare è terminato nello stesso luogo dove era iniziato, esattamente un anno fa: sulla via Ostiense, luogo significativo per tutta la Famiglia Paolina, che venera san Paolo come suo ispiratore. Il momento clou dell’anno del centenario è stato il primo incontro internazionale dei Cooperatori paolini, che si è tenuto tra Roma e Alba, dal 18 al 27 maggio scorsi. Oltre 270 partecipanti da 25 Paesi di quattro continenti, di cui molti giovani, hanno “rinforzato il loro senso di unità, caratterizzato dalla comune vocazione alla diffusione della Parola di Dio con i mezzi di comunicazione sociale”. Suggestiva, l’adorazione nel duomo di Alba, nella serata del 25 maggio scorso, in cui i Cooperatori hanno potuto richiamare alla memoria il momento iniziale dell’esperienza carismatica di don Alberione. A Roma, invece, si è svolto il convegno internazionale, dal 21 al 22 maggio, “momento importante di condivisione e formazione, in cui è emerso chiaramente come la missione dei laici nella Chiesa di oggi non si esaurisce nel ‘fare qualcosa’ ma piuttosto nel ‘condividere un sogno’, sentendosi, assieme ai consacrati e consacrate della propria famiglia religiosa, responsabili dell’unica missione nata dal carisma del fondatore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori