Cinema: box office al 15 luglio, “12 Soldiers” subito in testa. Giraldi: “Un podio a stelle e strisce, ma dall’incasso modesto”

“Tre titoli di Hollywood conquistano il vertice del box office italiano. Al primo posto l’action bellico ‘12 Soldiers’ con Chris Hemsworth, il Thor della Marvel. Ma il quadro generale è abbastanza scarno e deludente”. Puntualizza così Massimo Giraldi, presidente della commissione nazionale valutazione film della Cei, commentando i risultati del fine-settimana 12-15 luglio. “Il film in prima posizione porta a casa poco più di 200mila euro – aggiunge Giraldi – confermando l’emorragia estiva nelle sale italiane. Il pubblico si manifesta solamente per grandi appuntamenti cinematografici, per il resto predilige altri interessi”.

Se nel giro di una settimana “12 Soldiers” incassa € 237.315, il secondo posto sembra tenere il passo: il thriller a tinte horror “La prima notte del giudizio” di Gerard McMurray ottiene infatti € 225.479; si mantiene ugualmente sul podio “Jurassic World” di Juan Antonio Bayona con € 128.674, per un totale in 6 settimane di 10 milioni di euro.

Abbastanza in linea alla terza posizione troviamo anche i film al quarto e quinto posto della classifica: “Muse Drones World Tour”, film-concerto sulla band rock britannica Muse che conquista € 126.854, e “Stronger” di David Gordon Green, biopic su Jeff Bauman con Jake Gyllenhaal, che incassa € 116.009 e nel totale delle due settimane € 308.423.

Dalla sesta alla decima posizione abbiamo tutti film che rastrellano dai 100mila euro in giù, titoli statunitensi o europei ma senza alcuna traccia dell’industria italiana. In sesta troviamo l’animazione tedesca “Luis e gli alieni” con € 103.862 alla prima settima di programmazione, seguito dal thriller “Chiudi gli occhi” di Mark Foster con Blake Lively, che ottiene in quattro giorni € 97.917. In ottava posizione c’è il thriller psicologico “Il sacrificio del cervo sacro” di Yorgos Lanthimos con Colin Farrell e Nicole Kidman, che incassa alla terza settimana € 62.398 per un totale € 475037, seguito al nono posto dalla commedia “Prendimi” di Jeff Tomsic con € 59.255 (totale € 254.104) e al decimo il thriller politico “Giochi di potere” di Per Fly con € 57.891 (totale € 65.018).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo