Congresso americano missionario: “Aprire vie di comunione e riconciliazione”, aprirsi “alle sfide del mondo contemporaneo”

Si è concluso sabato scorso a Santa Cruz de la Sierra il quinto Congresso americano missionario (Cam), che ha coinvolto per cinque giorni quasi tremila partecipanti provenienti da tutto il continente americano per discutere sul tema “America in missione. Il Vangelo è gioia”.
Al termine dei lavori è stato letto un documento di sei pagine che mette in evidenza le prime conclusioni cui è giunto il Congresso. Questi giorni, secondo i promotori, sono stati un “evento di grazia”, che spinge la Chiesa di tutto il continente a “ravvivare la missionarietà di ogni comunità cattolica per farsi presente in tutte le realtà del mondo con la forza trasformatrice e con la gioia del Vangelo, che ci spinge a operare aprendo vie di comunione e riconciliazione negli ambiti sociali, politici, interreligiosi ed ecclesiali”. Il Congresso, “con spirito missionario ed evangelizzatore e con audacia profetica”, si propone di “promuovere, a partire da oggi, cambiamenti nelle attività e nelle strutture ecclesiali, in modo che questa ‘Chiesa in uscita’ risponda con fedeltà a Dio nella sua missione ‘Ad Gentes’, specialmente ai poveri e agli scartati, a coloro che non conoscono Cristo e i valori che promanano dal Vangelo della gioia”.
In tal modo, il Congresso missionario intende porsi nel solco del Concilio e della Conferenza di Aparecida del Celam, ribadendo che “la Chiesa si mostra essenzialmente missionaria quando si apre alle sfide del mondo contemporaneo, per cercare le risposte adeguate a partire dal Vangelo e dalla Parola di Dio”. Tra queste sfide, le conclusioni del Congresso citano la crisi della famiglia, la violenza, il mancato rispetto dei diritti umani, l’economia basata sul profitto di pochi, le crescenti ingiustizie e diseguaglianze, la necessità di custodire il creato, le migrazioni. Non mancano alcuni aspetti più specificatamente ecclesiali, come gli scandali della pedofilia e il calo delle vocazioni sacerdotali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo