This content is available in English

Armenia: il card. Bassetti alla comunità cattolica, “siate forti, non lasciatevi rubare la speranza”

“Siate forti, cercate di vincere il male e custodite le parole di Gesù. La Chiesa ha fiducia in voi e, come dice Papa Francesco, non lasciatevi rubare da nessuno la speranza”. Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, card. Gualtiero Bassetti, in Armenia, alla comunità cattolica e al vescovo Raphael Minassian, nell’ambito del pellegrinaggio ecumenico dei vescovi umbri. L’incontro si è svolto nella cattedrale di Gyumri, dove è stata celebrata una messa, alla quale hanno partecipato sacerdoti, seminaristi, le suore di Madre Teresa di Calcutta e quelle armene dell’Immacolata Concezione. Presenti anche gli operatori della Caritas e una folta schiera di ragazzi e giovani che stanno svolgendo il campo estivo in parrocchia. A loro, in particolare, si è rivolto il card. Bassetti, portando il saluto di Papa Francesco, e invitandoli a prepararsi con entusiasmo al Sinodo dei giovani. Il cardinale ha ringraziato per “l’accoglienza festosa e per la fraterna ospitalità in questa terra benedetta da Dio, che fin dagli inizi del cristianesimo, ha accolto l’annuncio della salvezza”. Raccontando del pellegrinaggio, il presidente della Cei ha detto che “ci siamo commossi visitando i luoghi dove le piaghe di Gesù si sono particolarmente manifestate nei confronti di tanti fratelli e sorelle uccisi dalle persecuzioni all’inizio del XX secolo, torturati e perseguitati per la loro fede cristiana e per l’appartenenza a questa nazione”. “Tutto ciò – ha concluso – ci porta a riflettere sul nostro essere cristiani oggi non solo a parole ma nei fatti e nella vita. Gesù vuole farci persone nuove; noi chiediamo la forza per camminare e lui libera il nostro cuore delle catene del peccato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa