Don Mazzolari: Parigi, il 29 novembre convegno nella sede dell’Unesco. Mons. Follo (Osservatore Santa Sede), “educò alla pace”

Un convegno su don Primo Mazzolari nella sede principale dell’Unesco, a Parigi. Si svolgerà, giovedì 29 novembre, dalle 15, nella sede di Avenue de Suffren. A organizzarlo, la Missione della Santa Sede presso l’Unesco e la diocesi di Cremona, in collaborazione con la Fondazione “Don Primo Mazzolari”. L’incontro, dal titolo “Il messaggio e l’azione di pace di don Primo Mazzolari (1890-1959)”, sarà anticipato da un videomessaggio di Papa Francesco. Il segretario di Stato vaticano, card. Pietro Parolin, terrà la relazione principale. Dopo i saluti di mons. Francesco Follo, Osservatore permanente della Santa Sede, e di mons. Antonio Napolioni, vescovo di Cremona, il direttore generale aggiunto, Xing Qu, presenterà il punto di vista dell’Unesco sul tema dell’evento. Interverranno anche Guy Coq, presidente d’onore dell’associazione “Amis d’Emmanuel Mounier”, Mariangela Maraviglia, membro del comitato scientifico della Fondazione “Don Primo Mazzolari” e don Bruno Bignami, presidente della stessa Fondazione. “Lo scopo dell’evento è mostrare l’attualità del contributo di questo noto sacerdote cremonese al dialogo della Chiesa con il mondo – spiega mons. Follo –, evidenziando in particolare come don Primo Mazzolari offra importanti suggerimenti teorici e pratici per un’opera di educazione alla pace, essenziale per l’eradicazione della povertà. Tematiche essenzialmente collegate alla mission dell’Unesco e che sono nel solco del magistero e dell’azione di Papa Francesco”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa