Inchiesta sanità lucana: diocesi Matera, “assoluta e totale estraneità dell’arcivescovo Caiazzo”

Assoluta e totale estraneità dell’arcivescovo Antonio Giuseppe Caiazzo all’inchiesta sulla sanità lucana. È quanto afferma l’arcidiocesi di Matera-Irsina in un comunicato. “La notizia dell’inchiesta sulla Sanità lucana, divulgata nella mattinata del 6 luglio 2018 sulla stampa online e rimbalzata poi sui notiziari nazionali, lascia sgomenta tutta la Curia dell’arcidiocesi di Matera-Irsina – si legge nel comunicato -. Nel mentre esprime la piena fiducia sull’operato della Magistratura, circa la menzione del nominativo dell’arcivescovo, l’arcidiocesi di Matera-Irsina dichiara l’assoluta e totale estraneità di mons. Antonio Giuseppe Caiazzo ai fatti in questione. L’attività quotidiana dell’arcivescovo, che ascolta i bisogni e le necessità della gente, soprattutto dei giovani disoccupati, testimonia la sua costante vicinanza al popolo a lui affidato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa