Migranti: Mignone (Unhcr), Ong salvino, guardia libica non basta

(DIRE – SIR) – “Il ruolo delle Ong è fondamentale per salvare vite in mare perché da sola la Guardia costiera della Libia non ce la può fare”: così oggi Roberto Mignone, rappresentante dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) a Tripoli.  Secondo il responsabile, “è importante mantenere la presenza di attori in grado di soccorrere i barconi oltre le acque costiere”. Mignone riferisce di un aumento del numero dei migranti riportati sulla costa nordafricana dalla Guardia costiera della Libia. “Questa tendenza dipende dalle condizioni del mare ma anche da una maggiore capacità di Tripoli” sottolinea il rappresentante di Unhcr. Che però avverte: “I migranti finiscono tutti nei centri di detenzione, che con l’aumento degli sbarchi diventano sempre più affollati e insostenibili”. (www.dire.it)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa