Papa Francesco: telegramma di cordoglio per la morte del card. Tauran, “uomo di profonda fede”

“Conservo un ricordo commosso di quest’uomo di profonda fede che ha servito coraggiosamente, fino in fondo, la Chiesa di Cristo nonostante il peso della malattia”: lo scrive Papa Francesco nel telegramma di cordoglio per la morte, avvenuta ieri a Hartford, negli Stati Uniti d’America, del cardinale Jean-Louis Tauran, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso. Il Papa esprime le sue condoglianze nel telegramma inviato alla sorella, Geneviève Dubert, ricordando i numerosi incarichi ricoperti dal card. Tauran al servizio della Santa Sede, tra cui quello di Segretario per le relazioni con gli Stati. “Nominato da Papa Benedetto XVI a capo del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso – ricorda il Papa – è stato un consigliere ascoltato ed apprezzato, in particolare grazie alle relazioni di fiducia e stima che ha saputo allacciare con il mondo musulmano”. “In ragione del suo senso del servizio e del suo amore per la Chiesa – prosegue – l’avevo nominato Camerlengo della Santa romana Chiesa”. “Che il Signore accolga il suo Servitore nella sua pace e gioia infinita!”, dice il Papa, impartendo la sua benedizione apostolica alla famiglia del card. Tauran e a tutte le persone vicine, al collegio cardinalizio, ai preti e ai fedeli dell’arcidiocesi di Bordeaux (Francia), dove era nato il 5 aprile 1943.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa