Afghanistan: Unicef, “deplorevole attacco contro i bambini”

L’Unicef è “seriamente preoccupato” per la crescente violenza in Afghanistan, registrata specialmente nella scorsa settimana, dove i bambini continuano ad essere i più duramente colpiti: “L’attacco di ieri ad una classe di lingua inglese a Kabul, che ha ucciso o ferito gravemente decine di bambini di età compresa tra i 16 e i 18 anni, è deplorevole. Questa violenza deve cessare”, ha affermato il direttore generale Henrietta H.Fore. L’Unicef continua a chiedere a tutte le parti in conflitto “di aderire ai principi umanitari, di rispettarli e di garantire la sicurezza e la protezione di tutti i bambini. I bambini non sono e non devono mai essere oggetto di violenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa