Crollo ponte a Genova: il card. Bagnasco ha incontrato i familiari delle vittime

L’arcivescovo di Genova, il card. Angelo Bagnasco, si è recato ieri pomeriggio all’ospedale San Martino per fare visita a uno dei superstiti del crollo del Ponte Morandi, per rendere omaggio alle vittime e per incontrare i familiari, radunati nelle camere mortuarie del nosocomio genovese. Ne dà notizia il settimanale diocesano “Il Cittadino”. L’arcivescovo, accolto da padre Mauro Brezzo, Cappellano del San Martino, dal direttore generale Giovanni Ucci e da alcuni medici dell’ospedale, è stato accompagnato nel reparto di Terapia Intensiva Post Operatorio, dove ha incontrato uno dei feriti salvatosi miracolosamente dopo essere precipitato dal Ponte con il mezzo sul quale stava viaggiando. Quindi, il card. Bagnasco si è recato nella chiesa dell’ospedale, dove via via stanno giungendo i feretri: fin dall’arrivo delle prime bare, le suore si alternano nella recita del Santo Rosario accanto ai familiari delle vittime. L’arcivescovo ha impartito la benedizione ai feretri e si è trattenuto con alcuni dei familiari presenti, rivolgendo loro “parole di incoraggiamento e di conforto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa