Diocesi: Cosenza, concluso il pellegrinaggio nei luoghi di Gioacchino da Fiore

Conclusa la quarta edizione del “Cammino di preghiera sui luoghi di Gioacchino da Fiore”. L’esperienza del pellegrinaggio, che ha ripercorso la vita dell’abate nativo di Celico (Cosenza), fondatore dell’Ordine Florense, è stata organizzata dalla postulazione per le cause dei santi dell’arcidiocesi di Cosenza-Bisignano con la collaborazione dell’Azione Cattolica, del Centro internazionale di Studi Gioachimiti e da altre associazioni del territorio. A guidare il cammino, a cui hanno partecipato studiosi e appassionati del pensiero gioachimita, il vescovo di Noto, mons. Antonio Staglianò, che all’inizio dell’esperienza ha celebrato la messa nell’Abbazia di San Giovanni in Fiore. L’evento ha interessato un tratto del Cammino legato al beato calabrese, che dal centro di San Giovanni è giunto in località Jure Vetere, dove sorgeva il protomonastero. Durante il pellegrinaggio, religioso e culturale, alcuni studiosi della figura di Gioacchino hanno presentato lo stato dell’arte sulla teologia e sulla ricostruzione della vita del monaco calabrese. Le conclusioni del Cammino di preghiera sono state affidate al postulatore della causa, don Enzo Gabrieli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia