Istat: anche a luglio prezzi produzione dell’industria in crescita (+0,3% su mese, +3,2% su anno). Aumentano anche quelli delle costruzioni

A luglio 2018 si stima un aumento congiunturale dello 0,3% dell’indice dei prezzi alla produzione dell’industria. Su base annua si registra una crescita del 3,2%. Lo rende noto oggi l’Istat diffondendo i dati su “Prezzi alla produzione dell’industria e delle costruzioni” a luglio 2018.
“I prezzi dell’industria – si legge in una nota – continuano a crescere su base annua, spinti dalle dinamiche positive dell’energia e dei beni intermedi. La crescita tendenziale è più intensa sul mercato interno, ma dipende dal comparto energetico, al netto del quale i prezzi all’export aumentano più di quelli interni in entrambe le aree di sbocco”. Secondo l’Istituto nazionale di statistica, “in un quadro di incrementi diffusi a quasi tutti i settori della manifattura, le industrie della raffinazione, della metallurgia e dell’energia elettrica e gas forniscono il maggiore impulso alla crescita. Con riguardo all’industria delle costruzioni, la dinamica dei prezzi alla produzione prosegue sul sentiero di crescita da gennaio 2017”.
Venendo ai dati, sul mercato interno, i prezzi alla produzione dell’industria aumentano dello 0,4% su giugno e del 3,6% su base annua. Al netto del comparto energetico, la crescita congiunturale è più contenuta (+0,1%) e si riduce in misura ampia l’incremento tendenziale (+1,2%). Sul mercato estero, invece, la dinamica congiunturale è stazionaria, sintesi di variazioni nulle per entrambe le aree. Su base annua si registra un aumento del 2,3% (+1,9% area euro, +2,5% area non euro).
Nel trimestre maggio-luglio, si stima un incremento dei prezzi alla produzione nell’industria dello 0,9% sul trimestre precedente. La dinamica congiunturale dei prezzi è lievemente più sostenuta sul mercato interno (+0,9%) rispetto a quello estero (+0,7%).
Per quanto riguarda l’indice dei prezzi alla produzione delle costruzioni per gli edifici residenziali, a luglio 2018 si stima che aumenti dello 0,7% su giugno e dell’1,6% su base annua.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori