Bimbo gettato dalle scale a Rebibbia: Osp. Bambino Gesù, “condizioni gravissime”. “In programma avvio procedura di accertamento di morte cerebrale”

Sono “purtroppo gravissime” le condizioni del bimbo ricoverato da ieri all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma dopo che la madre, una detenuta trentenne del carcere romano di Rebibbia, ha tentato di ucciderlo gettandolo dalle scale insieme alla sorellina di sette mesi che è morta. Il bollettino medico appena diramato dal nosocomio informa che “le ultime indagini necessarie per la valutazione del quadro clinico hanno confermato la condizione di coma areflessico con elettroencefalogramma isoelettrico”. “Prosegue il supporto rianimatorio avanzato”, prosegue il bollettino: “È in programma l’avvio della procedura di accertamento di morte cerebrale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia