Ue-Asia: da Bruxelles le “linee guida” per una partnership basata sulla “connettività”. Mogherini, “una via per il futuro”

Bruxelles, 19 settembre: la conferenza stampa di Federica Mogherini

(Bruxelles) Una “comunicazione congiunta” che enuclea la strategia per consolidare i rapporti dell’Unione europea con l’Asia, firmata dalla Commissione europea e dall’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza è stata resa pubblica oggi, nel quadro della “Strategia globale” dell’Ue. “Connettività” è l’elemento attorno a cui si sviluppa la strategia e che, nelle parole dell’Alto rappresentante, Federica Mogherini, “è la via per il futuro: più siamo connessi, maggiori sono le opportunità che abbiamo di trovare soluzioni politiche comuni e offrire prosperità economica ai cittadini”. Secondo il “modo europeo di affrontare le sfide e cogliere le opportunità”, anche la comunicazione muove dallo sforzo di “istituire reti più solide e rafforzare i partenariati per una connettività sostenibile, in tutti i settori e nel rispetto di norme comuni”. La comunicazione, indirizzata al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale, al Comitato delle Regioni e alla Banca d’investimenti europea, delinea “azioni concrete basate su tre filoni: creare collegamenti di trasporto, reti energetiche e digitali e connessioni umane; offrire partnership di connettività con Paesi e organizzazioni in Asia; promuovere finanziamenti sostenibili attraverso l’utilizzo di strumenti finanziari diversificati”. Secondo il commissario per la cooperazione internazionale e lo sviluppo, Neven Mimica, la partnership con l’Asia sarà importante anche “per lo sviluppo sostenibile e la realizzazione dell’agenda delle Nazioni Unite 2030”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia