Diocesi: Termoli-Larino, domani mons. De Luca consacra sacerdote Guglielmo Gigli

Sarà la cattedrale di Santa Maria della Purificazione in Termoli ad ospitare nel pomeriggio di domani, sabato 22 settembre, l’ordinazione sacerdotale di Guglielmo Gigli. A presiedere il rito, con inizio alle 18.30, sarà il vescovo di Termoli-Larino, mons. Gianfranco De Luca. Concelebreranno l’intero presbiterio diocesano, il rettore e l’equipe formativa del Pontificio seminario regionale abruzzese-molisano “San Pio X” di Chieti.
“Si tratta di un momento di grande importanza e significato, che – spiega mons. De Luca – esprime la bellezza di una vocazione nell’incontro e nell’esperienza con il mistero di Dio e che genera la capacità e consapevolezza di amare e di mettersi a servizio del prossimo con gioia, coraggio e partecipazione in una vita di pienezza”. “Così come Guglielmo si appresta a essere ordinato sacerdote, l’auspicio – conclude il vescovo – è che dal territorio della nostra diocesi possano nascere nuovi germogli di vocazione al ministero presbiterale”.
Gigli, 26enne originario della parrocchia San Rocco di Petacciato, ha ultimato il percorso di formazione al seminario regionale e, tra gli impegni formativi, ha svolto l’attività pastorale nella comunità parrocchiale di Campomarino.
Il novello sacerdote celebrerà la prima messa, nella chiesa di San Rocco a Petacciato, domenica 23 settembre, alle 10.30. A Campomarino, nella chiesa di Santo Spirito, presiederà invece la messa delle 10.30 di domenica 30 settembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo