Cile: vescovi, “vicinanza e fedeltà al Papa”. Anche “per noi tempo di preghiera e penitenza”

Il Consiglio permanente della Conferenza episcopale del Cile (Cech) esprime in una lettera pubblicata ieri la propria “vicinanza e fedeltà” a Papa Francesco, particolarmente “in questo momento nel quale la sua persona sta ricevendo ingiustamente attacchi come conseguenza di giudizi imprudenti e accuse ingiuste da parte di membri della stessa Chiesa”.
Proseguono i vescovi: “Santo Padre, ci uniamo alle sofferenze che tutte queste situazioni le provocano e uniamo a quelle le nostre difficoltà e fardelli, per trasformarli in un tempo di preghiera e penitenza, così come ha chiesto nell’ultima Lettera al Popolo di Dio”. Inoltre, prosegue il testo della lettera, “chiediamo a Gesù che le conceda sapienza e fortezza, nella guida del santo Popolo di Dio, che il Signore le ha affidato ponendo solo in Lui, che è Via, Verità e Vita, la sicurezza e la speranza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo