Diocesi: Termoli-Larino, riprende le attività il Centro di aiuto alla famiglia “Amoris Laetitia”

Il Centro di aiuto alla famiglia “Amoris Laetitia” della diocesi di Termoli-Larino riprende le attività, dopo la pausa estiva, nella nuova sede di piazza Sant’Antonio a Termoli. “Ad oggi sono una sessantina le persone che ci hanno contattato e una quarantina sono in un percorso di consulenza”, spiega il direttore del Centro, don Gianfranco Lalli, parlando dell’attività di “accoglienza e accompagnamento della persona, della coppia e della famiglia che stiamo facendo già da sei mesi”. Il sacerdote parla di uno “spazio di ristoro personale, coniugale e familiare per riarmonizzare le persone dentro la vita”. Nell’area della “relazione di aiuto” lavorano a tempo pieno quattro professioniste. Poi “c’è l’area della consulenza legale – prosegue –, quella della formazione che riprenderà l’ultimo sabato di settembre con un percorso sulla genitorialità”. Il Centro offrirà inoltre “un percorso sulla conoscenza di sé a partire da ottobre, 10 incontri il venerdì sera”. “Certamente – osserva don Lalli – la gente ha bisogno di essere soprattutto ascoltata, di essere aiutata a rimuovere quelle situazioni che creano disagio, a volte in maniera superficiale, a volte anche in maniera più profonda”. Per questo il Centro si avvale anche di psicoterapeuti e, se necessario, del supporto di psichiatri. “Siamo contenti di svolgere questo servizio, voluto fortemente voluto dal nostro vescovo”, conclude il direttore del Centro, “e di riprenderlo in questa sede sulla piazza per una vicinanza ancora maggiore alla persona”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo