This content is available in English

Lavoro: Bruxelles, conferenza internazionale promossa da Comece, Cese e Ilo

(Bruxelles) Una conferenza interreligiosa sul futuro del lavoro: la propongono per il prossimo 27 novembre la Comece (Commissione degli episcopati della Comunità europea), il Cese (Comitato economico e sociale Ue) e l’Ilo (Organizzazione internazionale del lavoro, che compie cento anni). L’obiettivo è di “discutere i cambiamenti intervenuti nel mondo del lavoro da una prospettiva confessionale”. “Il mondo del lavoro – spiegano i promotori – sta affrontando cambiamenti profondi. Diversi processi e innovazioni, come la digitalizzazione, la globalizzazione, l’intelligenza artificiale, ma anche la necessità di una transizione ecologica, stanno cambiando le condizioni e la nostra comprensione del lavoro e dell’occupazione”. L’evento si terrà il 27 novembre al Comitato economico e sociale europeo (rue van Maerlant 2, 1040 Bruxelles), riunendo 150 delegati provenienti da chiese, organizzazioni cristiane e altre organizzazioni religiose, nonché rappresentanti di istituzioni e organizzazioni dell’Ue con sede a Bruxelles. In questa occasione, spiega la Comece, mons. Antoine Hérouard presenterà la riflessione della commissione per gli affari sociali della stessa Comece, sul futuro del lavoro, che sarà pubblicata alla fine di settembre.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo