Lotta al cancro: Walter Ricciardi (Università Cattolica) alla guida del board europeo che finanzierà i progetti di ricerca

È Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene generale e applicata all’Università Cattolica, il nuovo capo del “Mission Board for Cancer” istituito dalla Commissione europea nel quadro di Horizon Europe, il prossimo programma di ricerca e innovazione dell’Ue (2021-2027). Il gruppo di 15 esperti si occuperà di valutare e approvare i finanziamenti per progetti di ricerca in ambito oncologico. “L’incarico conferito al professor Ricciardi dalla Commissione europea rappresenta una garanzia per il rilancio della ricerca e dell’innovazione in un’area cruciale come quella presidiata dal Mission Board for Cancer, a beneficio della salute delle persone che vivono nei Paesi dell’Ue”, dichiara il rettore della Cattolica, Franco Anelli. “Nel momento di questa prestigiosa nomina sento la grandissima responsabilità dell’incarico affidatomi. Sostituire un Premio Nobel non sarà facile ma ci metterò tutto il mio impegno”, assicura Ricciardi che nella guida del Board succede al Nobel per la medicina 2008, il tedesco Harald zur Hausen. “Il nostro lavoro – prosegue – sarà quello di individuare e rafforzare  le competenze presenti nell’Unione europea per la ricerca, la prevenzione, l’ottimizzazione delle cure e gli interventi per garantire ai pazienti il meglio per la loro vita e, al contempo, rafforzare la competitvità dell’ Europa in questo settore strategico”. Già commissario e poi presidente dell’Istituto superiore di sanità da settembre 2015 a dicembre 2018, Ricciardi rappresenta l’Italia nell’Executive Board dell’Organizzazione mondiale della sanità per il triennio 2017-2020 ed è alla guida della World Federation of Public Health Associations.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo