Card. Newman: mons. Byrne, “illuminò coloro che cercavano la verità e continua a farlo ancora oggi”

“Nessuno sarebbe stato più sorpreso di lui dalla sua canonizzazione”, dirà il vescovo Byrne, responsabile della diocesi di Hexham e Newcastle, durante la messa in San Giovanni in Laterano, celebrata questa mattina dal Primate cattolico inglese cardinale Vincent Nichols. “San John Henry Newman è stato un teologo umanissimo, con un grande dono per l’amicizia, determinato a seguire la verità, anche se il prezzo per ottenere quest’ultima fu il sacrificio dei suoi affetti più cari”, dirà ancora il vescovo. Oratoriano come Newman, già sacerdote nel “Birmingham Oratory”, fondato dal teologo, il vescovo Byrne ricorderà come il neo santo “lavorò molto duramente come parroco, guidando allo stesso tempo centinaia di persone con lettere piene di consigli”. “Newman illuminò coloro che cercavano la verità e continua a farlo attraverso i suoi scritti di teologia e filosofia, i suoi sermoni e le sue preghiere. Il suo motto ‘il cuore parla al cuore’ dimostra che, come san Filippo Neri, raggiunse i suoi obiettivi attraverso l’amicizia e anche uno spirito di preghiera”, dirà ancora Byrne. “Aveva anche un carisma particolare di intuizione psicologica che gli consentiva di amare ciascun individuo che incontrava per portarlo a un’amicizia più profonda con Dio”. Durante la predica vi saranno anche parole di benvenuto per i rappresentanti della Chiesa di Inghilterra, “che ha formato il nuovo santo nella fede e gli è stata cosi cara per metà della sua vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo