Diocesi: Caritas veronese, una Portineria di quartiere a Borgo Nuovo per “rafforzare i legami all’interno della comunità e ridurre il disagio presente”

Oggi la Caritas diocesana veronese, IC 6, Rete TanteTinte, Società San Vincenzo di Borgo Nuovo e Comune di Verona inaugurano la Portineria di quartiere Borgo Nuovo: un nuovo punto di riferimento per la comunità. L’iniziativa si collega alla Giornata internazionale per l’eliminazione della povertà 2019 (17 ottobre) e promuove una strategia di contrasto alla povertà basata sulla prevenzione del disagio. “L’azione della Portineria è coerente con il tema scelto dall’Onu per quest’anno, un invito a sviluppare progettualità volte a rafforzare la resilienza e il capitale sociale dei minori e delle loro famiglie e a potenziare la coesione delle comunità”, si legge in una nota. L’idea nasce “dalla necessità di individuare le vulnerabilità nascoste e prevenire forme di isolamento, uscendo dai luoghi tradizionali dell’intervento sociale e incontrando le persone negli spazi della vita quotidiana, con l’obiettivo di rafforzare i legami all’interno della comunità e ridurre il disagio presente”. La Portineria di quartiere si inserisce in un’azione più ampia di contrasto alla povertà e animazione di comunità portata avanti dalle organizzazioni partner attraverso interventi coordinati nel contesto veronese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo