Etica e finanza: Università Cattolica, mercoledì 23 ottobre convegno internazionale a partire dal documento “Oeconomicae et pecuniariae quaestiones”

A partire dal documento della Congregazione per la dottrina della fede e del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale “Oeconomicae et pecuniariae quaestiones”, accademici, studenti e operatori del settore economico-finanziario dialogheranno su etica e finanza, con un focus specifico sul ruolo della responsabilità sociale d’impresa e della sostenibilità. L’appuntamento è per mercoledì 23 ottobre, alle ore 9, nella cripta dell’aula nagna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (largo Gemelli, 1 – Milano), quando siederanno attorno allo stesso tavolo il card. Peter Kodwo Appiah Turkson, prefetto del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale, che si è occupato della redazione del documento, Nien-Hê Hsieh, docente di Etica alla Harvard Business School, e J. Christopher Giancarlo, presidente emerito della Us Commodity Futures Trading Commission.
Il convegno internazionale, promosso in collaborazione con l’arcidiocesi di Milano, si aprirà con i saluti istituzionali del rettore dell’Università Cattolica, Franco Anelli, dell’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, e dell’assistente ecclesiastico generale dell’Ateneo, mons. Claudio Giuliodori.
Nel pomeriggio i lavori continueranno con un incontro a porte chiuse tra l’arcivescovo Delpini e la comunità finanziaria ambrosiana, rappresentata dai vertici delle principali banche.
Il convegno sarà anche l’occasione per presentare e avviare un percorso a più voci, articolato in otto laboratori, che si terranno in Università Cattolica durante l’anno accademico 2020/2021. Dedicati ai temi principali dell’”Oeconomicae et pecuniariae quaestiones” rappresenteranno un momento di confronto tra accademici, studenti e professionisti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa