Germania: sparatoria a Halle. Mons. Koch (Berlino), “mi sconcerta che ancora gli ebrei non possano vivere con noi in pace e senza paura”

“Mi sconcerta che ancora gli ebrei non possano vivere con noi in pace e senza paura. Sono al fianco degli ebrei che sono vicino a noi e piango con loro”. Lo ha scritto in un messaggio affidato ai social l’arcivescovo di Berlino, mons. Heiner Koch, in relazione agli eventi di oggi a Halle. I messaggi di cordoglio iniziano a moltiplicarsi. Un minuto di silenzio ha chiesto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli aprendo oggi a Bruxelles i lavori in emiciclo, in solidarietà con le vittime dell’attentato di Halle, con le loro famiglie e con i cittadini della Germania. Sassoli ha auspicato che “la polizia riesca a catturare velocemente i sospettati”. Le ricerche stanno proseguendo ad Halle e nel land Sassone. La polizia ha chiesto di poter ricevere foto e immagini degli eventi di oggi, senza che siano pubblicati sui social.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo