Giornata mondiale poveri: Rimini, notte con i senzatetto e pranzo comunitario tra le iniziative in programma

Anche la diocesi di Rimini celebra la terza Giornata mondiale dei poveri, intitolata “La speranza dei poveri non sarà mai delusa”, con una serie di iniziative in programma da venerdì 15 a domenica 17 novembre. “Abbiamo da riflettere e da convertirci – commenta il vescovo di Rimini, mons. Francesco Lambiasi –. Se Dio si rivolge ai poveri, è perché questi sono stati da noi esclusi. Proprio perché Dio vuole mettere fine all’ingiustizia e alla discriminazione, essi diventano destinatari privilegiati del suo amore. I poveri non sono un problema: sono una risorsa a cui attingere per accogliere e vivere l’essenza del Vangelo”.
Nella serata di domani, venerdì 15 novembre, si terrà una Veglia di preghiera con inizio alle 21 presso la chiesa della comunità delle Clarisse, a San Bernardino, nel centro storico di Rimini. Al termine, un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto.
Domenica 17 novembre, alle 11, tutti i poveri della città sono invitati a prendere parte alla messa presieduta da mons. Lambiasi nella chiesa di San Giuseppe al Porto. Al termine della liturgia, il vescovo consegnerà alcuni simboli della povertà: coperte alla Protezione Civile, farmaci ai volontari dell’opera S. Antonio, un vassoio con alimenti alla Caritas diocesana e alcuni indumenti alla Comunità Papa Giovanni XXIII. Infine, verrà distribuito ai presenti il messaggio del Papa per la Giornata mondiale dei poveri 2019. Seguirà un pranzo comunitario presso i locali sottostanti alla chiesa di San Giuseppe al Porto, al quale sono attesi almeno 350 ospiti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo