Dire: i titoli e il tg politico

(DIRE-SIR) – Ecco i titoli e il tg politico della Dire. Anche su www.dire.it e www.agensir.it.

Arriva il Def, si va verso due aliquote Irpef
Il governo è nel pieno della fase due. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Milano per il Salone del Mobile annuncia nuove misure a sostegno della crescita di imprese e enti locali. Con un decreto sarà varata “una centrale per la progettazione”. Uno staff insediato a Palazzo Chigi sarà a disposizione degli enti locali, per aiutare anche i più piccoli. Tra qualche giorno Conte sarà in Cina, “spero – spiega – di essere accompagnato da molti imprenditori”. Intanto il governo vara il Def: si va verso un sistema a due aliquote Irpef, 15 e 20 per cento.

La protesta della donne, maratona contro il ddl Pillon
Il Pd sul piede di guerra per impedire che il disegno di legge Pillon arrivi nell’aula del Senato. La protesta contro la riforma voluta dal leghista arriva in piazza, davanti a Montecitorio, dove sfilano le associazioni delle donne e la Cgil per chiedere l’immediato ritiro del testo. Ma non basta, il dissenso contro il ddl Pillon prenderà la forma di una maratona parlamentare, un ostruzionismo in commissione Giustizia da parte del Pd. “Quella norma è uno scempio, va ritirata”, dice Zingaretti.

Voto in Israele, centro sinistra al sorpasso
Testa a testa tra destra e centro sinistra. Urne aperte in Israele per rinnovare il parlamento. I due sfidanti, il premier uscente Benjamin Netanyahu, e l’ex capo dell’esercito Benny Gantz, che guida una lista centrista, sperano di prendere un voto in più dell’altro per rivendicare il diritto alla premiership e ottenere l’incarico dal presidente della Repubblica. Decisive saranno le alleanze e il risultato dei partiti religiosi che appoggiano la destra. Stav Shaffir, deputata laburista, è fiduciosa e dice alla Dire: “Gli israeliani vogliono il cambiamento”.

Rai, presto un canale tutto in inglese
In arrivo un nuovo canale in inglese per rafforzare l’offerta di Rai Italia. L’annuncio arriva da Fabrizio Salini, amministratore delegato Rai. ‘Valorizzerà l’influenza e l’immagine del nostro Paese all’estero – spiega Salini in commissione di Vigilanza – ma sarà utile anche per gli italiani nell’apprendimento della lingua inglese’. Il canale sarà caratterizzato da un palinsesto composto da contenuti originali e contenuti di archivi Rai, e sarà distribuito in Asia, Africa, Europa e America.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia