Eutanasia: Gambino (Scienza & Vita) alla Camera dei deputati, “piena contrarietà a qualsiasi ipotesi di renderla legale”

Nel pomeriggio di ieri una delegazione dell’associazione Scienza & Vita, guidata dal presidente nazionale Alberto Gambino, è stata ascoltata in audizione informale dalle Commissioni Giustizia e Affari sociali riunite, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge in materia di rifiuto di trattamenti sanitari e di liceità dell’eutanasia. Gambino, si legge in una nota dell’associazione, ha colto l’occasione per confermare in quella sede, dandone ampie motivazioni, “la piena contrarietà di S&V a qualsiasi ipotesi di rendere legale l’eutanasia, in tutte le sue forme, evidenziandone l’incongruità rispetto ai reali bisogni assistenziali di tanti malati gravi e alla necessità di implementare sempre più nel nostro Sistema Sanitario Nazionale il prezioso strumento delle cure palliative”. Gambino, inoltre, ha ì sottolineato come “un’apertura normativa a prassi eutanasiche rappresenterebbe un pesante ‘vulnus’ alla pratica dell’arte medica, che vedrebbe così sovvertita la sua originaria e intrinseca missione di servizio alla vita di chi soffre, reinterpretandosi invece come potenziale datrice di morte su richiesta”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia