This content is available in English

Parlamento Ue: presidente Tajani, riforme per rendere l’Unione “capace di rispondere alle sfide di oggi”

L’Ue ha bisogno di riforme “che rendano questa costruzione politica più capace di rispondere alle sfide odierne”, afferma Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, intervistato dal Sir. “A partire da un maggior peso del Parlamento all’interno del quadro istituzionale europeo. Riforme che assegnino, ad esempio, all’Europarlamento il potere di iniziativa legislativa, oggi detenuto dalla Commissione. Ma serve anche un bilancio che sia in grado di portare avanti investimenti e progetti nell’ambito delle vaste competenze dell’Unione. Pensiamo al settore agricolo, alle piccole e medie imprese, alla cultura, a Erasmus+, a ricerca e innovazione, all’energia, alle risposte da fornire alle pressioni migratorie, alla sicurezza”. Due anni e mezzo vissuti da presidente dell’Assemblea: un primo bilancio? “È stata un’esperienza gratificante, mi ha dato la possibilità di rappresentare mezzo miliardo di persone. Ho cercato di fare di tutto proprio per dare loro spazio, per far sentire protagonisti i cittadini. Avrà commesso degli errori, certo, nessuno è perfetto. Direi però che è stata una delle esperienze più entusiasmanti della mia vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia