Papa Francesco: Regina Coeli, uscire “dal labirinto dei percorsi sbagliati”

“Il Buon Pastore – Gesù – è attento a ciascuno di noi, ci cerca e ci ama, rivolgendoci la sua parola, conoscendo in profondità i nostri cuori, i nostri desideri e le nostre speranze, come anche i nostri fallimenti e le nostre delusioni. Ci accoglie e ci ama così come siamo, con i nostri pregi e i nostri difetti”. Lo ha ricordato il Papa nel Regina Coeli di ieri, in cui ha fatto notare che Gesù “ci offre cioè la possibilità di vivere una vita piena, senza fine. Inoltre, ci custodisce e ci guida con amore, aiutandoci ad attraversare i sentieri impervi e le strade talvolta rischiose che si presentano nel cammino della vita”. La preghiera, secondo Francesco, “rafforza in noi il desiderio di seguirlo, uscendo dal labirinto dei percorsi sbagliati, abbandonando i comportamenti egoistici, per incamminarci sulle strade nuove della fraternità e del dono di noi stessi, ad imitazione di lui”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa