Giornalismo: è morto Marco Deriu, collaboratore del Sir. Corrado (direttore), “ci mancheranno la sua professionalità e competenza”

Una notizia tragica che colpisce anche il Sir. Oggi è improvvisamente morto, a Lecco, Marco Deriu, giornalista e docente universitario, già direttore responsabile del settimanale “Il Resegone”. Aveva 51 anni, era sposato e padre di due figli. Figlio del magistrato Luciano Deriu, morto qualche anno fa, era stato anche direttore responsabile della rivista “Media Education. Studi, ricerche, buone pratiche”. In ambito accademico ha insegnato teoria e tecnica delle comunicazioni di massa all’Università Cattolica di Milano (sede di Brescia) ed etica e deontologia dell’informazione e della comunicazione al Master in giornalismo nello stesso Ateneo, presso cui ha insegnato anche teoria dell’informazione ed è stato titolare del laboratorio di analisi dei media. Ha insegnato, inoltre, etica dei media all’Università di Macerata. “Marco – dichiara Vincenzo Corrado, direttore del Sir – collaborava con l’Agenzia da molti anni. Puntuale, preciso e mai scontato, era molto apprezzato dai settimanali diocesani, per i quali curava una rubrica di critica televisiva. Nel tempo ho avuto modo di conoscere e d’imparare dalla sua capacità di leggere i fenomeni mediatici. Proprio questa mattina gli avevo scritto una mail dandogli indicazioni per la sua rubrica. Mancheranno la sua professionalità e la sua competenza. Ai familiari di Marco l’affettuoso abbraccio e le condoglianze di tutta la redazione del Sir”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa