Meic: gratitudine alla Cei per nomina di don Bellante ad assistente nazionale

Gratitudine ai vescovi italiani “per la paterna sollecitudine con la quale essi accompagnano la vita e le attività del Movimento” è stata espressa dalla Presidenza del Meic che ha accolto “con grande gioia” la notizia della nomina di don Innocenzo Bellante ad assistente nazionale per il prossimo triennio. La Presidenza, si legge in una nota, “facendosi interprete di tutti i gruppi e gli aderenti al Meic, esprime sin da ora al nuovo assistente nazionale i più sinceri e cordiali sentimenti di fiducia e di incoraggiamento per questo impegno: per la sua sensibilità pastorale e per lo spessore culturale della sua preparazione egli saprà certamente offrire un contributo prezioso al cammino ecclesiale del Movimento, in una fedeltà sempre più matura e consapevole al Vangelo”. Don Bellante, che sarà assistente nazionale anche del Mieac, il Movimento di impegno educativo dell’Ac, succede a mons. Giovanni Tangorra, che aveva terminato il suo secondo mandato.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa