Aperti al Mab: Modena, nel chiostro del Seminario in mostra l’arte della Collezione don Bettelli

Una mostra d’arte contemporanea per celebrare la figura di don Casimiro Bettelli. Da domani, domenica 2 giugno e fino al 9 giugno, l’esposizione sarà allestita nel chiostro del Seminario di Modena, in occasione dell’evento “Aperti al MAB – Settimana di valorizzazione di musei, archivi e biblioteche ecclesiastici”, promosso in tutte le diocesi dall’Ufficio nazionale beni culturali della Cei, Amei (Associazione musei ecclesiastici italiani), Aei (Associazione archivistica ecclesiastica) ed Abei (Associazione bibliotecari ecclesiastici italiani). “E il cielo ci torna sugli occhi” è il titolo dell’esposizione che propone una selezione di dodici opere della Collezione don Bettelli. Un nucleo inedito della vasta collezione d’arte del presbitero scomparso nel 1998, composta da oltre 800 pezzi tra litografie, dipinti, sculture, disegni, xilografie, sarà visibile per la prima volta in una mostra che si pone lo scopo di commemorare la personalità del sacerdote. La mostra è a ingresso gratuito e sarà aperta dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Tra le opere esposte spiccano nomi di artisti del calibro di Fontana, Cantatore, Maccari, Montesano. L’inaugurazione della mostra sarà alle 20.30 e vedrà l’attrice Lucia Pantano interpretare alcune poesie di don Bettelli, accompagnata da intermezzi musicali di Francesco Boldrini al clarinetto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia