Economia civile: a fine luglio, nel brindisino, Summer School residenziale per giovani

Teoria ma anche tanta pratica, grazie alla visita ad imprese che stanno già portando avanti i principi dell’Agenda 2030. Torna in Puglia la Summer School residenziale di economia civile, rivolta ai ragazzi tra i 18 ed i 30 anni. “Costruttori di un modello di sviluppo sostenibile” è il tema della nona edizione, che si svolgerà da martedì 23 a sabato 27 luglio nella struttura residenziale Trullo dell’Immacolata della Selva di Fasano, nel brindisino. La scuola è organizzata e promossa dal Centro di Cultura per lo sviluppo G. Lazzati di Taranto e dall’Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) e vanta da anni collaborazioni importanti con docenti di fama internazionale. Tra i relatori, solo per citarne alcuni, Stefano Zamagni, docente di Economia politica all’Università di Bologna e presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali; Enrico Giovannini docente di Statistica economica all’Università di Roma – Tor Vergata; Alberto Felice De Toni, rettore dell’Università degli Studi di Udine e professore ordinario di Ingegneria economico-gestionale; Eleonora Rizzuto, docente e fondatrice dell’Associazione italiana per lo sviluppo dell’economia circolare. La domanda di iscrizione, scaricabile su www.amectaranto.it, va presentata entro il prossimo 21 giugno. I costi per i partecipanti sono ridotti, grazie a borse di studio che li coprono quasi del tutto. L’esperienza si colloca nelle attività dell’Accademia mediterranea di Economia civile, che ha l’intento di continuare ad associare enti, imprese ed organizzazioni e fornire ai ragazzi gli strumenti per poter pensare a novità formative ed alternative occupazionali.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo