Papa Francesco: a Forum internazionale giovani, “siate messaggio di unità in un mondo di divisioni”

“Voi, cari giovani, siete chiamati a essere luce nella notte di tanti vostri coetanei che ancora non conoscono la gioia della vita nuova in Gesù”. Lo ha detto Papa Francesco ai partecipanti al Forum internazionale dei giovani, promosso dal Dicastero per i laici, la famiglia e la vita, sul tema: “Giovani in azione in una Chiesa sinodale”, ricevuti in udienza stamani, nella Sala Clementina del Palazzo apostolico vaticano. Considerandoli “giovani in azione in una Chiesa sinodale”, il pontefice ha considerato “vitale” il “bisogno di stare con la comunità”. “Non è autentica gioia se non la condividiamo con gli altri”. Nel suo discorso Francesco ha definito i giovani i “primi protagonisti della conversione pastorale tanto auspicata dai padri sinodali”. “Questa parola ‘protagonista’ non è un gesto di diplomazia e di buona volontà, o sono protagonisti o non sono niente”. Poi, il Papa ha riferito la consapevolezza che “voi siete l’oggi di Dio, l’oggi della Chiesa!” “O ve la giocate oggi, o perderete la partita”, ha aggiunto parlando a braccio con i ragazzi presenti. “La Chiesa ha bisogno di voi per essere pienamente sé stessa”. Quindi, la richiesta di “ricordare sempre che siete membra di un unico corpo”. “Siete legati gli uni agli altri e da soli non sopravvivrete – è il monito di Francesco -. Avete bisogno gli uni degli altri per segnare veramente la differenza in un mondo sempre più tentato dalle divisioni”. Dal Papa l’invito ai giovani di considerare che “in un mondo in cui sono sempre di più le divisioni e le divisioni portano con sé conflitti e inimicizie, voi dovete essere il messaggio dell’unità, che vale la pena di seguire questo cammino”. “Solo camminando insieme saremo veramente forti – è l’incoraggiamento finale -. Con Cristo, Pane di Vita che ci dà forza per il cammino, portiamo la luce del suo fuoco nelle notti di questo mondo!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia