Aldo Michisanti ed Enrichetta Onorante: card. Maradiaga (Tegucigalpa), “santi nell’ordinario della vita e nella famiglia”

“Oggi è un giorno di festa che aspettavamo da anni. Sono convinto che questo processo camminerà rapidamente perché abbiamo bisogno di gente così, santa nell’ordinario della vita, nella famiglia, lasciando una grande testimonianza d’amore”. Così il card. Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa, ha raccontato la sua esperienza con i coniugi Aldo Michisanti ed Enrichetta Onorante in occasione dell’apertura a Roma del processo di beatificazione: “Veramente ho avuto una benedizione, io stavo nella mia diocesi quando ho incontrata Enrichetta, e lei aveva sempre una gioia semplice. Quando abbiamo avuto la tragedia di un uragano che ci ha distrutto, non mancava mai il suo aiuto. C’è un piccolo villaggio che abbiamo edificato con l’aiuto della Cei per 5mila famiglie rimaste senza nulla, e lei era come la mamma di quel villaggio. Quando è morta mi trovavo in Australia per la Gmg, e per me è stato un grande sacrificio non poterle essere accanto. Ha condiviso con me un’esperienza spirituale molto profonda. Fu veramente una donna piena di Dio. Non ho conosciuto Aldo personalmente, ma attraverso lei e le sue figlie ho capito cosa significa una coppia piena di Dio. Questa causa arriverà senza dubbio alla canonizzazione dei due sposi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa