Economia: Conte, “siamo nel pieno del negoziato” per evitare la procedura d’infrazione. “Lunedì l’assestamento di bilancio”

Quella del G20 ad Osaka, in Giappone, “sarà un’occasione per parlare della procedura d’infrazione. Siamo nel mezzo della procedura, ne trarrò occasione per confrontarmi con gli altri leader europei. Vogliamo cercare ovviamente di portare a casa un buon risultato. C’è anche il ministro Tria e lavoreremo in pieno coordinamento, in piena sinergia per questo obiettivo”. Lo ha affermato il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, incontrando i giornalisti alla vigilia del G20 Summit di Osaka.
Rispondendo alle domande il premier ha confermato che “l’assestamento di bilancio si farà lunedì, abbiamo convenuto che fosse meglio così proprio perché c’è una trattativa in corso”. “Fermo restando che l’assestamento lo facciamo per nostro conto, serve a noi”, ha precisato Conte, “è bene chiuderlo dopo che avremo fatto questo passaggio con gli altri leader”. “Siamo nel pieno del negoziato, mi piacerebbe chiuderlo e definire tutto sul piano interno”, ha proseguito, spiegando che “un’altra ragione del rinvio è che abbiamo acquisito anche il pronunciamento da parte della Corte dei Conti”.
Il premier ha parlato di un “dialogo costruttivo” con le istituzioni europee, in una trattativa “oggettivamente complicata”. “L’approccio costruttivo” messo in campo dai diversi attori fa dire a Conte di essere “fiducioso che si possa arrivare ad una soluzione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo