Caldo: Coldiretti, domani in Campania frutta gratis dagli agricoltori per protesta

“Meglio regalare la frutta per aiutare italiani e turisti a combattere il caldo piuttosto che svenderla al di sotto dei costi di produzione con i prezzi che triplicano però dal campo alla tavola per colpa delle speculazioni lungo la filiera e delle importazioni selvagge di prodotto straniero spacciato per italiano”. L’iniziativa della Coldiretti parte dalla Campania, tra le principali regioni produttrici di frutta estiva, dove gli agricoltori domani domenica 30 giugno, dalle 8, all’imbarco degli aliscafi di Sorrento e in piazza Tasso, al porto di Pozzuoli e al molo Masuccio di Salerno, regaleranno la frutta estiva sottopagata pochi centesimi al chilo nelle campagne. Il frutto simbolo della protesta è l’albicocca, vittima delle gravi distorsioni di mercato lungo tutta la Penisola, dall’Emilia Romagna alla Basilicata dalla Calabria alla Campania. L’obiettivo è “far conoscere la difficile situazione in cui si trovano gli agricoltori con i raccolti già colpiti pesantemente dal maltempo ma anche sostenere il consumo di frutta di stagione italiana come le pesche, le nettarine e le albicocche che aiutano a combattere le alte temperature e a stare in forma”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa