Diocesi: Prato, apertura serale per il campanile e il museo dell’opera del duomo

Tutti i giovedì di luglio il campanile del duomo di Prato sarà aperto ai visitatori. In occasione delle iniziative serali che coinvolgono i negozi del centro storico è stata promossa l’opportunità di ammirare dall’alto le luci della città, guardandole dalla cima della torre campanaria della cattedrale alta 46 metri. Le visite sono curate dall’associazione Artemia in collaborazione con i Musei diocesani di Prato e sono suddivise su tre turni di 45 minuti con inizio alle 21, 21.45 e 22.30. Le iniziative si tengono di giovedì: 4, 11, 18 e 25 luglio e sono riservate ai maggiori di 8 anni (i minorenni sono ammessi solo se accompagnati). Il costo è di 10 euro a persona e per partecipare occorre la prenotazione (340-5101749; info@artemiaprato.it). Per arrivare al punto più alto visitabile dal pubblico, immediatamente sotto la cella campanaria, si devono salire 177 scalini. L’ultimo e più completo restauro è durato sette anni e si è concluso nel 2017. I giovedì di luglio, inoltre, anche le porte del Museo dell’Opera del Duomo si aprono in orario serale. Artemia organizza delle visite guidate per scoprire i preziosi tesori che custodisce: dal pulpito originale realizzato da Donatello alla teca storica della Sacra Cintola; dalle sale con le opere più note fino alla sezione archeologica nei sotterranei, dove si trova anche lo scheletro della pratese più antica: una donna vissuta al tempo di Carlo Magno. Il costo di ingresso al museo è di 4 euro più 5 euro per la visita guidata. Sono previsti due turni: il primo con inizio alle 21 e il secondo alle 22.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa