Vincent Lambert: Gambino (Scienza&Vita), “la Francia non forzi con un atto giudiziario interno ciò che l’Onu ha chiesto di scongiurare”

“Pacta sunt servanda era quanto avevano chiesto i giudici di appello francese rispetto al richiamo della Commissione Onu sui diritti delle persone con disabilità che aveva intimato alla Francia di non interrompere l’idratazione a Vincent Lambert: ora la Cassazione francese con un espediente formalistico ribalta la decisione”. Lo afferma in una nota Alberto Gambino, presidente di Scienza & Vita e prorettore dell’Univerità Europea di Roma. “Davvero non possiamo credere – prosegue Gambino – che un Paese fondatore dell’Europa, culla di civiltà, non tenga in alcun conto quanto gli chiede il più importante organismo sovranazionale di cui fa volontariamente parte”. L’auspicio del presidente di Scienza & Vita è che “la Francia recuperi la saggezza che l’ha resa grande senza forzare con un atto giudiziario interno ciò che l’Onu ha chiesto di scongiurare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa