Misericordie: Lucca, domani la conclusione del raduno nazionale con la messa dell’arcivescovo Giulietti

In 2.500 hanno colorato Lucca di giallociano, il colore delle divise delle Misericordie, tantissimi i volontari provenienti da ogni parte d’Italia che si sono riuniti nella città toscana per celebrare i 120 anni del Movimento. Nella mattinata di oggi, i lavori sono andati avanti con gli interventi dei Consiglieri di Presidenza e degl invitati alla manifestazione, tra cui Massimo La Pietra, dirigente dell’Ufficio volontariato del Dipartimento nazionale della Protezione Civile, Fabrizio Pregliasco, presidente di Anpas, e Flavio Ronzi, segretario generale della Croce Rossa Italiana. Ricordata Maria Eletta Martini, lucchese, figura simbolo per il volontariato italiano. Sempre nella giornata di oggi si è celebrata la nascita della Misericordia di Cascia con la presenza del neo governatore Pio Paoletti. Il meeting si concluderà domani, alle 9,15, nel duomo di Lucca. Prima, un ricordo di Maria Pia Bertolucci, la sorella della Misericordia lucchese scomparsa prematuramente lo scorso mese di febbraio, poi la presentazione della “Carta dei Valori” delle Misericordie. Successivamente sarà ripercorsa l’esperienza dei membri delle Misericordie che hanno partecipato alla Giornata mondiale della Gioventù di Panama e dei giovani volontari. A conclusione, la Messa con la celebrazione del rito della “vestizione” dei confratelli officiata dall’arcivescovo di Lucca, mons. Paolo Giulietti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori