Papa Francesco: Angelus, “in Corea un buon esempio di cultura dell’incontro”. In estate “nessuno sia abbandonato o sfruttato”

“Nelle ultime ore abbiamo assistito in Corea a un buon esempio di cultura dell’incontro”. Lo ha detto il Papa, riferendosi alla stretta di mano tra il presidente americano Trump e il presidente della Corea del Nord, Kim Jong-un, nel territorio di quest’ultimo. “Saluto i protagonisti, con la preghiera che tale gesto significativo costituisca un passo ulteriore nel cammino della pace, non solo su quella penisola ma a favore del mondo intero”, l’auspicio del Santo Padre. “In quest’ultimo giorno di giugno – ha proseguito Francesco – auguro a tutti i lavoratori di poter avere durante l’estate un periodo di riposo, che possa giovare a loro e alle loro famiglie. Prego per quanti in questi giorni hanno patito maggiormente le conseguenze del caldo: malati, anziani, persone che devono lavorare all’aperto, nei cantieri… Che nessuno sia abbandonato o sfruttato”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia