Parlamento Ue: von der Leyen (Commissione), discorso programmatico. Lotta al cambiamento climatico “per un pianeta sano”. Tagliare emissioni di Co2

(Strasburgo) “Per me una cosa sola è importante: l’Europa va rafforzata e chi la vuole fare fiorire mi avrà dalla sua parte, chi invece la vuole indebolire troverà in me una dura nemica”: è un passaggio del discorso rivolto da Ursula von der Leyen nell’emiciclo di Strasburgo. La presidente designata della Commissione ha affermato: “vogliamo il multilateralismo, il commercio equo e difendiamo un ordine basato sulla legge. Ma dobbiamo anche riscoprire la nostra unità e se siamo uniti dall’interno nessuno ci potrà dividere dall’esterno, Così potremo trasformare le sfide di domani in opportunità”. A proposito della lotta al cambiamento climatico, tema che ha occupato tutta la prima parte dell’intervento in emiciclo, ha dichiarato: “Presenterò un accordo verde per l’Europa nei primi cento giorni del mio mandato” perché “una delle sfide pressanti è avere un pianeta sano. È la più grande responsabilità del nostro tempo”. Aggiunge: “voglio che l’Europa diventi il primo continente climaticamente neutrale entro il 2050. Per questo dobbiamo compiere passi coraggiosi. Il nostro obiettivo di ridurre le emissioni di Co2 del 40% entro il 2030 non basta. Bisogna andare oltre, con una riduzione delle emissioni del 50% se non addirittura del 55%”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa