Parlamento Ue: von der Leyen, designata alla presidenza della Commissione, in emiciclo a Strasburgo. Richiamo ideale a Simone Veil

Ursula Von der Leyen con Jean-Claude Juncker

(Strasburgo) “In questi stessi giorni di 40 anni fa, Simone Veil è stata eletta prima presidente del Parlamento europeo. Se l’Europa è una donna, l’Europa è Simone Veil. Cosa possiamo fare oggi per poter vivere domani ancora nella sua visione di un’Europa unita e pacifica?”. Questo il pensiero che Ursula von der Leyen, la candidata alla presidenza della Commissione europea, ha affidato a Twitter poco prima di entrare in emiciclo a Strasburgo dove oggi presenta il proprio programma agli eurodeputati. Dopo il suo intervento, saranno i leader dei gruppi politici a prendere la parola. Dopo la prima replica di von der Leyen saranno i singoli eurodeputati a intervenire. Un’ultima replica di von der Leyen è prevista entro le 12.30. Nel pomeriggio i gruppi politici avranno tempo per riunirsi e decidere se dare o meno il proprio sostegno alla candidata. Alle 18 il voto, cartaceo e a scrutinio segreto. Sarà necessaria la maggioranza assoluta dei voti, cioè 374 sui 747 eurodeputati perché Ursula von der Leyer sia eletta prossima presidente della Commissione europea. Sarebbe la prima donna a ricoprire questo incarico.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa