Sanità: Policlinico Gemelli, il farmacista del futuro nel nuovo sistema della Salute verso il “pharmaceutical care”

“Il farmacista sta acquisendo un nuovo ruolo, grazie allo sviluppo di una serie di attività qualificanti definite con il termine di pharmaceutical care, basato su un counseling rivolto alla prevenzione, all’assunzione di farmaci e al sostegno a programmi di aderenza terapeutica. Queste attività richiedono una nuova e più efficace capacità di relazione con i medici e con i cittadini, potendo contare anche sulle nuove infrastrutture informatiche”: ha sintetizzato così la figura del nuovo farmacista Andrea Urbani, coordinatore del Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia, programma formativo al centro del meeting dal titolo “Formazione universitaria ed Employability nel mondo Pharma Biotech”, che si è svolto oggi presso la Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs.
“Con i nuovi Corsi di laurea in Farmacia e in Biotecnologie per la Medicina personalizzata la Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica entra sempre di più nel filone formativo nuovo e concreto, al passo col mondo del lavoro e con attenzione alle prospettive occupazionali”, ha detto il preside della Facoltà Rocco Bellantone introducendo l’incontro.
Il meeting è stato occasione per un confronto fra imprese del mondo Pharma e Biotech con docenti e programmi formativi dei Corsi di laurea in Farmacia e Biotecnologie per la Medicina personalizzata, al fine di sviluppare ulteriori percorsi che vedano i giovani studenti dell’Università Cattolica integrarsi con le realtà imprenditoriali del territorio.
Particolare attenzione nel programma formativo del Corso di laurea in Farmacia è riservata ai tre profili caratterizzanti che indirizzano gli studenti nei temi del management e marketing, dei dispositivi medico-diagnostici e dei percorsi assistenziali e del benessere. Il test di ammissione si terrà il 20 settembre (posti disponibili al primo anno: 100; scadenza per la presentazione delle domande: 13 settembre).
L’incontro è stato anche occasione per l’illustrazione del nuovo Corso di laurea magistrale in Biotecnologie per la Medicina personalizzata dell’Università Cattolica il cui test di ammissione si terrà il 25 settembre (posti disponibili al primo anno: 30; scadenza per la presentazione delle domande: 13 settembre).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo