Integrazione: Cestim, corsi estivi di lingua italiana per 1.235 figli di immigrati

I piccoli studenti, figli di immigrati a Verona e in provincia, a scuola durante il periodo di vacanza per imparare la lingua italiana. Si rinnova anche quest’anno l’iniziativa, realizzata dal Cestim, Centro Studi Immigrazione, in sinergia con le scuole e con il sostegno economico della Fondazione San Zeno. Quest’anno i corsi estivi sono stati frequentati da 1.235 bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni. Ciascuno di loro ha potuto usufruire dalle 70 alle 80 ore di corso in 26 diverse sedi scolastiche distribuite su tutto il territorio della provincia. I corsi sono stati tenuti da 120 giovani insegnanti, laureati in materie umanistiche, ai quali il progetto ha offerto una significativa opportunità lavorativa e formativa. Nell’ultimo giorno di corso si terrà in tutte le sedi la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza. Le autorità cittadine interverranno venerdì 26 luglio, alle 10.15, nell’aula magna della scuola media Fincato Rosani, a Verona, per portare il loro saluto agli alunni del corso Cestim di Borgo Venezia. Saranno presenti: Monica Cospite, della prefettura di Verona, Edi Maria Neri, assessore alla trasparenza del Comune di Verona, Rita Andriani, presidente della 6ª Circoscrizione, Alessandro Fainello, della Fondazione San Zeno, Raffaello Zordan, presidente del Cestim.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano