Irlanda: il Wmi coordinerà il mese straordinario della missione ad ottobre

Sarà il “World Missions Ireland” (Wmi) l’ente responsabile del coordinamento del mese straordinario della missione, il prossimo ottobre, in Irlanda. L’iniziativa lanciata da Papa Francesco è “una richiesta di esplorare e fornire nuovi modi per portare il messaggio di Gesù in un mondo in continua evoluzione”, ha affermato Julieann Moran, segretario nazionale di Wmi. L’ente ha predisposto sul proprio sito web una serie di strumenti a disposizione in vista del mese straordinario della missione. “Da ogni parrocchia in Irlanda uomini e donne hanno viaggiato letteralmente fino ai confini della terra come missionari”, ha dichiarato l’arcivescovo di Cashel ed Emly Kieran O’Reilly, che presiede la commissione episcopale per la missione. I missionari irlandesi hanno contribuito “enormemente alla missione affidata alla Chiesa dal Signore” e ne “possiamo essere giustamente orgogliosi”. Tanto più che “la fede si rafforza quando viene data ad altri”. L’ottobre della missione 2019 sarà “un mese speciale di preghiera e azione per aiutare i fedeli a riscoprire il significato e l’importanza della missione nel mondo moderno”. “Scuole, ordini e congregazioni religiose, diocesi, parrocchie, comunità e individui sono tutti invitati da Papa Francesco a sostenere questa iniziativa della Chiesa mondiale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo